Marketing Specialistico

News

Ecco le ultime notizie e aggiornamenti di Marketing Specialistico

B2B

Quanto conta la velocità in un sito web? Una stima da Google prevede che circa il 40% degli utenti chiude una pagina web se non si apre entro 3 secondi. Significa quindi che dopo aver trovato il tuo sito, tramite link diretto, tramite socials o altro 4 persone su 10 potrebbero lasciare il tuo sito. Significa inoltre che tutti i soldi investiti nell’ottenere visibilità, ricerche delle parole chiave, site-map… verranno vanificate in parte se il tuo sito è lento.

Quali sono i contenuti che mi porteranno dei nuovi clienti? Cosa devo fare per attirare nuovi clienti nel mio sito / portale / canale? Ci sono un infinità di metodi e più o meno, se analizzati e studiati, funzionano tutti. Ma quali usare prima o usare dopo? Nel vincere o nel perdere in questa “guerra” non è tanto l’arma o il tipo di “arma” che funziona, ma è la costanza, il perseverare a mandare fuori messaggi, comunicazioni… ai tuoi potenziali clienti. Continuare a pubblicare articoli, studiare il soggetti, pubblicare video, post, social media, annunci su google, tutorial, video di celebrità… tutte queste cose sono il famoso CONTENT MATRIX.

Le differenze sono molteplici e molte delle quali facili da intuire. Ma vediamo di analizzare esattamente cosa le contraddistinguono e come conoscendo questo, puoi migliorare il tiro nel tuo marketing. Prima di tutto chiariamo. B2B, quindi Business to Business è il settore di aziende che vendono e/o che svolgono i loro servizi per altre aziende. Il B2C è la vendita direttamente alle persone che useranno il prodotto finale (consumer).

Ecco l’intervista che il nostro Direttore Tecnico Elia Clerici ha registrato insieme a Radio News 24.

Caro imprenditore, questo è un questionario che fai a te stesso e per te stesso. Consiste semplicemente nella lista delle azioni che dovrebbero essere fatte costantemente per ottenere dei risultati di valore con il tuo marketing. A tutti servono clienti potenziali qualificati in abbondanza.

È un cliente che ordina bene, riceve il nostro buon lavoro, e paga bene. Ordinare bene significa farlo alle condizioni che fanno vincere tutti a lungo termine. I buoni clienti valutano correttamente la qualità di un buon lavoro e di un buon fornitore.

Nel tuo settore, come in tutti gli altri, esistono buoni clienti e cattivi clienti, e poi ci sono quelli in mezzo a queste 2 categorie. Tutti i clienti potenziali che esistono e che potresti raggiungere dovrebbero essere nel tuo file contatti. Dovresti conoscerli e loro dovrebbero conoscere te e la tua azienda.

B2B